PSICOLOGO:

La Psicologia è la scienza che studia il comportamento umano e che cerca di comprendere ed interpretare i processi mentali, affettivi  e relazionali che lo determinano. Trattandosi di una materia molto vasta e complessa, per svolgere adeguatamente tale professione è necessario un percorso formativo qualitativamente adeguato, che non si esaurisce con il semplice conseguimento del diploma di laurea. Può definirsi psicologo solo chi:

  • ha conseguito la laurea specialistica quinquennale in Psicologia
  • ha effettuato un tirocinio della durata di un anno
  • ha superato l’esame di stato ed è iscritto alla sez. A dell’albo degli psicologi
  • Lo Psicologo si occupa di:
    • Prevenzione, diagnosi, riabilitazione e sostegno;
    •  Interventi sulla qualità della vita e realizzazione personale/professionale (comunicazione, motivazione, orientamento professionale, autostima);
    • Risoluzione di situazioni personali e relazionali che rappresentano criticità per l’individuo nelle varie fasi di vita e di sviluppo;
    • Sintomi clinici: problemi di carattere psicologico/psichiatrico.
    • Valutazione e riabilitazione cognitiva (memoria, attenzione, percezione, linguaggio).
    • Benessere psicofisico: cambiamento delle cattive abitudini, controllo e gestione dello stress ed emozioni.

    “La professione di psicologo comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito.” (Art. 1 — Legge 56/89)

Lo psicologo cura il sintomo/problema, il disagio psico-emotivo/fisico  attraverso l’utilizzo di strumenti, metodi e tecniche scientificamente provate al fine di ristabilire il benessere del paziente  nel contesto in cui vive.

Gli interventi dello psicologo sono rivolti ad individui( bambini, adolescenti, adulti, anziani) coppie, famiglia, gruppi.

 

 

PSICODIAGNOSTA:

Lo Psicodiagnosta è uno Psicologo che oltre al percorso formativo di Psicologo ha conseguito una formazione specifica ed adeguata (corsi/master) nell’utilizzo di specifici strumenti psicologici  statisticamente validati e riconosciuti quali:

  • Test di Personalità (sana e psicopatologica)
  • Test Neuropsicologici (memoria, linguaggio, apprendimento, orientamento tempo-spaziale)
  • Test di Intelligenza
  • Test di Orientamento Scolastico e Professionale
  • Test Attitudinali
  • Test di analisi dei contesti lavorativi e organizzativi

Lo Psicologo- Psicodiagnosta utilizza i vari test in diversi ambiti:

  • clinico (rilevazione della patologia, di capacità cognitive compromesse es. demenze, alzheimer)
  • evolutivo ( Q.I. ritardo mentale, disturbi specifici apprendimento)
  • lavoro        (mobbing, stress, profilo lavorativo)
  • giuridico (penale e civile per relazioni peritali, invalidità ai fini pensionistici, danno alla persona,biologico ecc.

I test rappresentano pertanto un valido strumento di diagnosi e valutazione, riconosciuti per la loro importanza ed efficacia, in differenti contesti.